TSN OFF | una nuova rassegna da ottobre

TSN OFF è la rassegna alternativa di talenti locali

Chi fa teatro per divertirsi e intrattenere, chi fa teatro perché ha un’esigenza espressiva urgente. TSN Off presenta quattro esempi di talenti, alcuni locali, altri giovani, tutti poco noti al grande pubblico, che desiderano esprimere la propria idea di felicità. Quattro tipologie di spettacolo diverse, poesia, commedia brillante, monologo, pochi attori o compagnie numerose, musiche originali e un unico comune denominatore: fresche energie senza pretese e alta qualità.

 

MODALITA’ DI ACQUISTO: I biglietti per gli spettacoli di TSN Off sono acquistabili solo presso la biglietteria del Teatro Superga al prezzo di 10 €.

Esclusivamente per lo spettacolo “INOPIA” di Gio Evan è possibile prenotare i biglietti (con posto assegnato) a biglietteria@teatrosuperga.it, pagare con bonifico bancario e ritirarli la sera stessa dello spettacolo a partire dalle ore 20 in biglietteria.

 

 

Venerdì 13 ottobre ore 21

INOPIA

di e con Gio Evan

e con Giampiero Mazzocchi

Produzione MarteLabel

 

Un reading poetico, un convegno di filosofia umoristico e un concerto jazz. Accompagnato dalle musiche di Mazzocchi, alla tastiera e alla fisarmonica, Gio Evan interpreta la sua poesia passando per una rivoluzione lessicale, un concept totalmente nuovo: non c’è più l’amore romantico al centro di tutto, ma l’amore grande verso il piccolo, un amore che non desidera, ma che cura e lascia libero.

“Inopia” è un inno alla fragilità, è la rivincita dei nerd, un vero e proprio spettacolo dove vengono consegnate le medaglie di uomo dell’anno agli indifesi. Dove si celebra l’esile. L’essere vulnerabile. Gio trascina lo spettatore e si spoglia, con esso, per condurlo all’accettazione di essere indifesi: è questa una delle formule per la felicità.

 

Sabato14 ottobre ore 21

TAXI 2 LOVE

di e con Compagnia Patchwork

 

Vita semplice, bella casa, moglie innamorata, abitudini stabili. Una vita talmente serena e soddisfacente che Mario l’ha moltiplicata per due. Tutto scorre felicemente, ma un banale colpo alla testa stravolge tutto, in un susseguirsi di equivoci, bugie a catena, scambi di identità, brillanti trovate e scombinati errori.

 

Sabato 21 ottobre ore 21

NO DAY BUT TODAY

di e con Eh? Company

 

L’unico momento che conta è il presente. Un’intensa ed emozionante versione moderna de “La Bohème” di Puccini, ambientata nella New York degli anni ’90 in cui si intrecciano le vicende di otto artisti, cantanti e musicisti alla ricerca della felicità e di.una realizzazione personale.

 

Domenica 22 ottobre ore 21

IL TEATRO È MORTO. TENETE ACCESI I CELLULARI

di e con Vincenzo Valenti

canzone originale “Farfalle appese” di Giorgio Autieri – arrangiamento Bati Bertolio

Produzione Compagnia Art.O’

 

Riflessione semiseria e paradossale di un mondo in cerca di comunicazione: un viaggio interattivo dalla platea con i telefonini accesi e Whatsapp attivo. L’uomo ha la necessità di comunicare, è  reciprocità e partecipazione. Oggi coltiviamo l’illusione di comunicare con il mondo, grazie al progresso tecnologico, di essere in possesso della chiave che finalmente supera le barriere geografiche, culturali e anche emotive. Ma veramente stiamo migliorando la capacità di dialogo o ci stiamo solo illudendo?

 

Likes(0)(0)
13.4.2017