Arte contemporanea al Teatro Superga

Nel foyer del teatro la pop art di PAPITO

Il Teatro Superga ha richiesto l’esposizione permanente delle sue opere all’artista nichelinese Papito. Dopo aver esposto a Londra, Lugano, Buenos Aires, finalmente Papito è presente nella sua città. Papito, completamente autodidatta, nessuna frequenza di una scuola d’arte, solo istinto, improvvisazione e tante notti insonni, dipinge usando acrilici, smalti e resine, dai colori molto forti e vivaci. Opere materiche, tridimensionali e intense, non solo da guardare. La sue serie di tele, “Geishe”, ispirate alle tradizionali artiste del Sol Levante, è stata scelta per diventare pochettes di seta prodotte da GLB LONDON®; per Re-wine, il nuovo progetto di ReFOOD – Save the food, il contenitore riciclabile che consente di portare a casa in modo pratico e originale il vino avanzato al ristorante. Papito ha ideato la veste grafica ispirandosi al mito greco Dioniso. Le serie “Geishe”, “Jump” e “Amorinix” si potranno vedere per tutta la stagione 2016/’17 nel foyer del teatro.

www.papitopainter.com

 

Likes(1)(0)
2.4.2016